Nature angeliche: Angeli, Angelo, Paradiso, Gerarchia degli angeli, Metatron, Nefilim, Arcangelo, Grigori, Angelo custode, Cherubino, Azrael (Italian Edition)

Note moyenne 0
( 0 avis fournis par Goodreads )
 
9781232079491: Nature angeliche: Angeli, Angelo, Paradiso, Gerarchia degli angeli, Metatron, Nefilim, Arcangelo, Grigori, Angelo custode, Cherubino, Azrael (Italian Edition)

Fonte: Wikipedia. Pagine: 30. Capitoli: Angeli, Angelo, Paradiso, Gerarchia degli angeli, Metatron, Nefilim, Arcangelo, Grigori, Angelo custode, Cherubino, Azrael, Angelo caduto, Dominazioni, Angelologia, Serafino, Merkavah, Lista degli angeli, Daniele, Ariel, Chazaqiel, Israfil, Sette arcangeli, Arioch, Troni, Raziel, Zophiel. Estratto: In molte tradizioni religiose, un angelo è un essere spirituale che assiste e serve Dio (o gli dei) o è al servizio dell'uomo lungo il percorso del suo progresso spirituale e la sua esistenza terrena. A-ke-ro (dialetto miceneo, "messaggero") riportato in Lineare B, la prima scrittura greca risalente al XIV/XII secolo a.C., che precedette il termine ἄγγελος (ánghelos) dal medesimo significato.Il termine ha origine dal latino angelus, a sua volta derivato dal greco (traslitterazione: ággelos; pronuncia: ánghelos), attestato nel dialetto miceneo nel XIV/XII secolo a.C. come akero, con il significato di inviato, messaggero; e, come messaggero degli Dei, il termine "angelo" appare per la prima volta nelle credenze religiose della Civiltà classica. L'ánghelos Hermes alato, in un'opera classica conservata presso il Museo Puškin delle belle arti di Mosca. Iride alata (o Nike), opera risalente al V secolo a.C. rinvenuta ad Agrigento.Il termine greco antico ánghelos (messaggero) è riferito al dio Hermes considerato il messaggero degli Dei. Identica funzione viene attribuita ad Iride sia nell'Iliade che negli Inni omerici, così in Platone, nel Cratilo (407e-408b) queste due divinità vengono indicate come ángheloi degli Dei. Allo stesso modo viene indicata Artemide-Ecate (Sofrone- Scoli a Teocrito, II,12) alludendo ai suoi rapporti con il mondo dei morti (Inferi). Anche Hermes è "messaggero di Persefone" (Inscriptiones Graecae XIV, 769) e quindi in rapporto con i mondo dei morti.In collegamento a ciò, Sam Eitrem evidenzia che a Tera sono state rinvenute delle interessanti iscrizioni sepolcrali cristiane nelle quali viene menzionato l'ánghel...

Les informations fournies dans la section « Synopsis » peuvent faire référence à une autre édition de ce titre.

(Aucun exemplaire disponible)

Chercher:



Créez une demande

Si vous ne trouvez pas un livre sur AbeBooks, nous le rechercherons automatiquement pour vous parmi les livres quotidiennement ajoutés au catalogue.

Créez une demande