Antiche musiche elleniche

ISBN 13 : 9788881610068

Antiche musiche elleniche

9788881610068: Antiche musiche elleniche

Dafni (4) Tous les auteurs de la musique grecque - Paolo Emilio Carapzza: Antiche musiche elleniche Nell'antichità non esiste il concetto di musica come tipo differenziato d'arte. Musica è un aggettivo, e significa «(arte) delle Muse». Le Muse erano nove sorelle, figlie di Zeus e della Memoria, e ciascuna tutelava uno o più generi poetici (letteratura, storia, filosofia, scienze). Apollo, il musagete, ne era compagno inseparabile, guida, anima: egli appunto rappresenta, con la sua lira, l'aspetto precipuamente sonoro che noi oggi concepiamo come musica. La musica consisteva quindi allora nella realizzazione sonora della poesia, nell'esplicazione artisticamente controllata degli atti linguistici, di determinati discorsi verbali. La struttura fonematica della lingua era tale da dare ai discorsi qualità melodiche: le sillabe erano sostanzialmente differenziate da dimensioni ritmiche (durata: breve o lunga) e meliche (altezza: accento acuto, grave, circonflesso), oltre che timbriche (qualità di vocali e consonanti). La voce cantante si differenzia dalla parlante - ci insegna Aristosseno - per la precisa intonazione delle sillabe sui gradi d'una scala di suoni prefissata, e per l'esatta misura dei rapporti di durata. Tali procedimenti erano peraltro determinati dall'applicazione di un nomos ( legge, modulo melodico tradizionale).

Les informations fournies dans la section « Synopsis » peuvent faire référence à une autre édition de ce titre.

(Aucun exemplaire disponible)

Chercher:



Créez une demande

Si vous ne trouvez pas un livre sur AbeBooks, nous le rechercherons automatiquement pour vous parmi les livres quotidiennement ajoutés au catalogue.

Créez une demande