Articles liés à Diogene o sulla tirannide (or. VI)

Diogene o sulla tirannide (or. VI)

 
9788836131549: Diogene o sulla tirannide (or. VI)
Afficher les exemplaires de cette édition ISBN
 
 
EUR 26,60

Autre devise

Frais de port : EUR 17
De Italie vers France

Destinations, frais et délais

Ajouter au panier

Meilleurs résultats de recherche sur AbeBooks

Image fournie par le vendeur

Dione Di Prusa
Edité par Edizioni dell'Orso (2021)
ISBN 10 : 8836131549 ISBN 13 : 9788836131549
Neuf Couverture souple Edition originale Quantité disponible : 1
Vendeur :
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italie)
Evaluation vendeur

Description du livre Etat : new. A cura di Gianluca Ventrella. Alessandria, 2021; br., pp. 224, cm 17x24. (Hellenica. 94). Prima di una serie di quattro discorsi incentrati sulla figura di Diogene di Sinope, l'orazione VI di Dione Crisostomo sviluppa il confronto, inatteso e paradossale, tra il celebre filosofo e il Re di Persia sul tema della felicità. Contro le più ovvie attese e la vulgata che vorrebbe la beatitudine dipendere dall'appagamento materiale, Dione celebra la laeta paupertas del filosofo e smaschera con tono irriverente le miserie del tiranno che, pur invidiato e ammirato dalla massa, vive in perenne ambascia, incapace di godere appieno dei propri privilegi. Oltre i luoghi comuni del potere e del progresso, Diogene riafferma la centralità di una umanità capace di vivere in armonia con la natura, in pace con sé stessa, parca, libera e felicemente anarchica. Ma l'utopia cinica, che affascinò e influenzò numerosi intellettuali spesso solo nelle forme di una critica divertita e scanzonata contro i più comuni vizi della società contemporanea, in Dione non "puzza" di letteratura: l'autore non si limita ad attingere, all'occasione, a un collaudato armamentario filosofico-moraleggiante per fustigare gli uomini e i potenti del suo tempo corrotto e dedito a un consumismo spiritualmente inappagante. Costretto, a causa della persecuzione del calvus Nero, a vivere senza fissa dimora, lontano da Roma e dall'amata patria, a mendicare o a svolgere umili lavori manuali, pur di preservare la propria libertà di pensiero ed espressione, Dione vestì i panni dell'intellettuale disfunzionale al potere tirannico, praticò la filosofia come unica forma di resistenza all'omologazione culturale e all'instaurazione dei regimi liberticidi, pronto nondimeno a dismettere il mantello del filosofo itinerante e contestatore per contribuire attivamente, sia pure dalla periferica Prusa, alla felicitas temporum inaugurata dell'avvento di Traiano. Il presente volume fornisce la prima edizione dell'orazione dionea condotta sulla base di rinnovati criteri ecdotici. L'introduzione indaga i rapporti di Dione da un lato con il cinismo e dall'altro con la ricca tradizione. N° de réf. du vendeur 3800027

Plus d'informations sur ce vendeur | Contacter le vendeur

Acheter neuf
EUR 26,60
Autre devise

Ajouter au panier

Frais de port : EUR 17
De Italie vers France
Destinations, frais et délais